Edilizia

In ambito edile la termografia permette di eseguire:

  • Diagnosi energetiche degli edifici (supporto e completamento della parte analitica)
  • Verifica dello stato di conservazione degli edifici
  • Ricerca di guasti impiantistici prima del loro verificarsi
  • Mappatura danni

 

in particolare si possono evidenziare:

  • Dispersioni termiche e individuazione Ponti Termici
  • Infiltrazioni d'acqua
  • Perdite o trafilamenti d'aria
  • Umidità di risalita
  • Ricerca perdite e mappatura degli impianti sottotraccia ed a pavimento
  • Difetti nel rivestimento a “cappotto” e negli isolanti in generale

 

E' bene tener conto di tre condizioni ambientali per poter ottenere dei migliori risultati sotto il profilo termico:

  1. Differenza di almeno 10°C tra la temperatura esterna e quella interna, o a cavallo della struttura considerata
  2. Condizioni atmosferiche stabili ( pioggia, vento, correnti d'aria o neve possono falsare i risultati)
  3. Assenza di luce solare diretta prima e durante le misure (cielo nuvoloso o di notte)

 

 

 

Tessitura muraria
Tessitura muraria

 

Trave di cordolo
Trave di cordolo

 

Infiltrazione d'aria dal sottoporta
Infiltrazione d'aria dal sottoporta

 

Infiltrazione d'aria dal sottoporta
Infiltrazione d'aria dal sottoporta

 

Impianto di riscaldamento a pavimento
Impianto di riscaldamento a pavimento

 

Impianto di riscaldamento a pavimento
Impianto di riscaldamento a pavimento

 

Mappatura impianto di riscaldamento
Mappatura impianto di riscaldamento

 

Scaldasalviette
Scaldasalviette

 

Stacco per radiatore
Stacco per radiatore

 

Pilastri in c.a.
Pilastri in c.a.

 

Struttura in c.a.
Struttura in c.a.

 

Struttura in c.a.
Struttura in c.a.

 

Architrave acciaio
Architrave acciaio

 

Erte in pietra
Erte in pietra

 

Tamponatura di finestra
Tamponatura di finestra

 

Tamponatura di foro finestra
Tamponatura di foro finestra

 

 

Inoltre esiste una branca del restauro delle opere d'arte che utilizza normalmente l'analisi all'infrarosso, con la tecnica attiva, per determinare la struttura sottostante di un mosaico o di un dipinto, evidenziare difetti o “ripensamenti”, altrimenti non accertabili. L'utilizzo di queste metodologie, anche in combinazione a sensori UV, permettono una approfondita valutazione dell'oggetto e quindi la miglior scelta sulle lavorazioni da eseguire.

Member of